Resoconto Uscita Pescia (28/29 agosto) PDF Print E-mail

Partenza sabato mattina ore 9; lupetti, esploratori e nuovi aggiunti…. 31 ragazzi pieni di voglia d’avventura, destinazione Pescia Bassa.

6 dei nostri ragazzi hanno affrontato lungo il cammino delle prove di coraggio, forza e abilità  che gli hanno permesso di fare il grande passo da lupetti a esploratori… Il trapasso.

Come riscaldamento una bella salita per raggiungere Pescia Alta, dove restiamo meravigliati nel vedere la nostra bella dimora. Dopo esserci alleggeriti del superfluo, ci siamo spostati ancora un po’ più in alto dove abbiamo gustato i nostri meritati panini accompagnati dalla dolce melodia delle campane  delle mucche. Dopo costruzioni di tane e altre prove un acquazzone ha minacciato di rovinarci il pomeriggio. Senza perderci d’animo ci siamo rifugiati nella nostra base, a Pescia. Per fortuna quei nuvoloni se ne sono andati presto e abbiamo potuto trascorrere bene il pomeriggio. Verso le tre i più piccoli hanno fatto ritorno a casa.

La giornata per i più grandicelli è continuata nel migliore dei modi; alcune prove, tanto divertimento, e una buona cenetta a base di spaghetti. La sera ci siamo riuniti, tra le mura di un vecchio crotto, attorno al fuoco. Un atmosfera davvero speciale… al chiaro di luna. Durante il bivacco sono venuti a farci visita anche una terribile strega con il suo gatto fedele che avevano il compito di dare la loro “benedizione” ai nuovi esploratori. Dopo aver firmato il diploma…tutti a nanna.

Domenica diana alle 6.30. A Pescia Bassa ci aspettava la famiglia Lanfranchi che ci ha mostrato una parte della vita dell’alpe. I ragazzi hanno potuto provare a mungere le mucche, allattare i piccoli e constatare che il “pelo” dei maiali non e poi tanto morbido. Nel frattempo le signore di casa ci hanno preparato un buffet di colazione ricco di tante bontà, in parte fatte anche da loro. Ben sazi abbiamo avuto l’onore di un trasporto speciale fino a Pescia Alta. Da li a piedi siamo saliti fino al lag dal Mat dove i ragazzi del trapasso hanno pronunciato la promessa. Il silenzio dominava la valle attorno a noi dandoci un senso di pace. Insieme abbiamo pure meditato sulla base delle leggi scout;…….. Passando dalla Madunina siamo poi ritornati a Pescia Alta. Mentre i più coraggiosi si facevano un ultimo bagno nel laghetto abbiamo acceso i fuochi per far rosolare ben bene le nostre servole. Felici ma anche un po’ a malincuore siamo ritornati al pian

 


 Sono stati due giorni splendidi vissuti insieme in perfetta armonia tra noi e con la natura. Grazie ragazzi, siete mitici! Ringraziamo anche tutti i monitori per l’organizzazione . Un grazie anche all’azienda agricola al Crap della  famiglia  Lanfranchi per la loro ospitalità e alla ditta Balsarolo per il pulmino. Alcune foto dell'uscita sono disponibili nella sezione album del sito.

Alla prossima. Sempre pronti Corni e Romi.