Classifica - Rangliste Pfila/WöWe 2011 in Le Prese

La classifica del campo cantonale grigionese svoltosi a Le Prese per gli esploratori, la giornata sportiva, la corsa dei raider e quella dei rover è online in formato compresso ZIP. Le classifiche singole nel file ZIP sono in formato PDF. La classifica del weekend dei lupetti è qui.

Die Rangliste des Pfi-La 2011 in Le Prese ist als Zip-Datei online verfügbar. Es gibt Ranglisten für den Faehnli-Lauf, für den Sporttag und für Raiders und Rovers. Die Ranglisten in der Zip-Datei sind als PDF gespeichert.Die Rangliste des Wö-Wes ist hier.

 
Il Quotidiano - servizio sui campeggi cantonali

Guarda il servizio de Il Quotidiano sulla RSI del 13 giugno che parla dei campeggi cantonali grigionesi svoltisi a Le Prese.

200 lupetti la settimana scorsa e 400 esploratori per il weekend prolungato di Pentecoste. Questi i numeri del raduno annuale in Valposchiavo degli scout retici, accampati a Le Prese in riva al Lago 

 

 
A bon sa vedé dal botul

Concluso il PfiLa, tradizionale “Pfingsten Lager” degli esploratori grigionesi.

Le danze si sono aperte sabato 11 giugno circa alle 13.00 con l’arrivo a Le Prese di 300 esploratori da tutto il cantone. La prima mezza giornata è stata dedicata alla costruzione delle tende e delle varie cucine da campo nei pressi delle rive del lago di Poschiavo.

Alle 18.00 sì è dato il via ufficiale alla manifestazione, presso il campo principale installato al Botul. I ragazzi hanno quindi avuto un momento di libertà dedicato alla conoscenza dei fratelli scout di oltre Bernina.

Verso sera un gruppo valligiano, i “PochiProii”, ha allietato tutti con un moderno concerto, forse non proprio nel tradizionale stile scoutistico, ma certamente molto apprezzato dai giovani partecipanti. Nel frattempo i più vecchi rover e raider si sono cimentati in diverse sfide. Le nostre pattuglie poschiavine si sono piazzate al terzo e al settimo posto.

Dopo una prima notte in tenda, esperienza che piace sempre agli esploratori, l’umore domenica mattina non poteva che essere alto, e la tensione per l’imminente gara fra pattuglie cominciava ad essere palpabile. La sfida ha avuto il via alle 9.00 dopo una breve meditazione in occasione della Pentecoste. L’APE aveva in gara 3 pattuglie, i “Tori del Far West” i “Bisonti” e i“Revolver”. Come sempre i ragazzi hanno dovuto sfidarsi in diverse discipline scoutistiche e non, fra cui la ricerca di preziose monete d’oro, corse d’orientamento, prove di ballo, sudoku, cucina, costruzione e samaritani, tutte le prove richiedevano astuzia e fantasia, e i poschiavini non ne sono certi sprovvisti! Unica nota dolente le postazioni come da tradizione sono organizzate dalle sezioni ospiti, e essendo la gran parte di madre lingua tedesca purtroppo non è stata data la dovuta importanza alla traduzione della spiegazione dei compiti, cosa che ha ovviamente penalizzato i nostri ragazzi che comunque non si sono persi d’animo è hanno dato il massimo.

Dopo una gradita “costinata” la domenica sera è stata dedicata al tradizionale e apprezzato fuoco da campo che è stato allestito sulla sponda est del lago dove la conformazione del terreno ha offerto un anfiteatro naturale. Gli organizzatori hanno dato prova di grande bravura e ingegno facendo il fuoco su una zattera che è poi stata spinta sulle acque del lago creando un’atmosfera unica. Diversi i teatri, i balli e i canti proposti, grazie anche a un gruppo di oltre confine che ha offerto un concerto county. Attesissimo naturalmente il momento della premiazione, che purtroppo ha lasciato i nostri ragazzi con l’amaro in bocca avendo conquistato il quarto, il quindicesimo e il ventottesimo posto. I più bravi del cantone sono risultati gli “Anaconda” della sezione di Amedes Ems. Verso notte di nuovo moderna musica questa volta proposta da “DjMauri”, inutile dire, molto apprezzata.

Il lunedì mattina è stato dedicato agli sport, e i nostri ragazzi hanno avuto la loro rivincita dimostrandosi i migliori. Quindi è stato il momento di riordinare e purtroppo dirsi arrivederci, in attesa del prossimo campeggio cantonale in un’altra località grigionese!

Quindi a bon sa vedè!

 Doverosi i complimenti all’ottima organizzazione presieduta da Vim e da Muro. Un ringraziamento naturalmente a Kim per il suo sempre inestimabile impegno. A Vass per la cucina con l’aiuto di Ursula, Erno, Pozz, Daniela, Bruno e molti altri. Ai giovani Ric, Leo, Panfre, Bure, Anna, Vanessa, Simona, Corina, Gianna, Mauri, Riccardo, Sabri, Mauro e altri, a Sciat per le costruzioni, a Zane per la gestione delle finanze, ovviamente a Romi, Corne e Leti per l’instancabile impegno, e a tutti coloro che hanno offerto il loro contributo alla straordinaria riuscita di questo evento.

 Agli sponsor e agli esterni che in un modo o nell’altro ci hanno sostenuto:

Banca Cantonale Grigioni, Banca Popolare di Sondrio (Suisse), Banca Raiffeisen Valposchiavo, Comune di Poschiavo, Coop, Pagani e Lanfranchi SA, Pagnoncini Mirco, Repower AG, Azienda Agricola Fratelli Cortesi, Azienda Agricola Reto Raselli, Azienda Agricola Franco Isepponi, Azienda Agricola Elmo Zanetti, Canton GR Ufficio Caccia e Pesca, Impresa Andrea Vecellio, Impresa Capelli SA, IB Sili SA, Ferrovia retica, Falegnameria Fausto Gervasi, Andrea Pozzy alimentari, ditta Plozza Giancarlo, Società Ginnastica, Michela Cazzaniga, Don Cleto, Luigi e Manuela Menghini Tuena

 E naturalmente, da ultimo, ma non ultimo, un grazie di cuore ai nostri ragazzi, esploratori e lupetti, che con la loro partecipazione costante, non solo al WöWe e al PfiLa, ma durante tutto l’anno, ci hanno regalato momenti indimenticabili!

 Sempre pronti!

Primo

 
Ritrovo per il campeggio cantonale 2011
Esploratori:
ritrovo come da programma sabato 11 giugno alle 13.30 alla vecchia pescicoltura!
Portate i vestiti da Cowboy!!!
 
Podio tutto Poschiavino

Si è svolto sabato 4 e domenica 5 giugno il tradizionale campeggio cantonale dei lupetti. Quest’anno l’onore di organizzare questa importante manifestazione scoutistica è toccato alla sezione di Poschiavo. Gli addetti ai lavori hanno scelto come tema il “Far-West” e come meta le rive del lago di Poschiavo, il campo base è infatti stato installato al Botul.

Per una volta il lungo viaggio non è toccato ai poschiavini ma ai nostri ospiti che da oltre il Bernina ci hanno raggiunto con il trenino rosso nel pomeriggio di sabato. Le prime ore sono state dedicate alla costruzione delle tende. Verso le 16.00 è iniziato il divertimento con la “Baby-dance” che ha visto i ragazzi scatenarsi in moderni balli. Alle 18.00 il responsabile Vim ha dato l’inizio ufficiale alla manifestazione dando il benvenuto a quasi 200 persone, a seguire una bella cena in compagnia. La sera è stata dedicata alle competizioni:obbiettivo delle diverse squadre che si sono sfidate era recuperare il tesoro rubato dai banditi.

Il silenzio notturno era previsto per le 22.00 ma naturalmente i ragazzi lo hanno del tutto ignorato, continuando a chiacchierare e giocare nelle loro calde e asciutte tende fino a notte inoltrata, accorgendosi appena della pioggia che cominciava a riversarsi sul campo.

Dopo la colazione la domenica mattina è stata riservata come sempre alla sfida vera e propria, la sezione di Poschiavo aveva in gare 3 pattuglie; i MiniCowboy, i Bumalaca e i Tex.

Per diverse ore i lupetti hanno corso da una postazione all’altra dando prova della loro bravura, cimentandosi nelle più diverse discipline; ricerca dell’oro, cucina, samaritani e costruzioni. Per ottenere il massimo dei punti in ogni postazione è stato necessario dimostrare svariate capacità come fantasia, senso pratico, velocità, forza, ingegno e astuzia. Ovviamente un bambino solo non può possedere tutte queste competenze ed è qui che si evidenzia la forza del gruppo, forza che hanno saputo dimostrare i Tex che si sono aggiudicati il gradino più altro del podio, mentre i Bumalaca sono arrivati secondi a pari punti con la sezione di Amedes, e i MiniCowBoy anche loro sul podio al terzo posto a pari merito con i concorrenti di Viamala.

Se l’avventura dei lupetti si è conclusa domenica sera con una pizza in compagnia per festeggiare la vittoria, ancora non è iniziata per gli esploratori, che sono invitati anch’essi sulle rive del Lago di Poschiavo per il loro tradizionale campeggio di Pentecoste.

L’evento richiamerà circa 400 persone e siete tutti invitati a farci visita al campo base al Botul.

Per sottolineare il tema “FarWest” inoltre l’azienda agricola Muleita di Ercole Cortesi offrirà dei viaggi in carrozza durante il pomeriggio di sabato, per info telefonare a Donata 076 248 95 94.

Per concludere auguriamo agli esploratori poschiavini lo stesso successo che hanno avuto i più giovani lupetti!

 

 

Sempre pronti

Primo

 
<< Start < Prev 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Next > End >>

Page 24 of 30