I Castorini sono la branca più giovane della grande famiglia degli esploratori valposchiavini!

Hai fra i 5 e i 6 anni? Hai voglia di divertirti nella natura con altri bambini? Sì? Allora non ti serve altro, fa niente se sei bambina o bambino, piccolo, grande, veloce o lento; vieni a provare le nostre attività senza impegno!

Il prossimo ritrovo è previsto
sabato 28.11.2015 alle ore 09.30
presso la capanna APE a Pru Gerli.
Se non ci sei, ma sei interessato, puoi sempre unirti a noi nel corso dell’anno. Date e orari dei ritrovi sono pubblicati sui media locali
e sul nostro sito internet. Per info 078 870 06 87

Sempre pronti!

Come forse avrete letto nei precedenti articoli, nel 1940 Aquila fonda l’Associazione Poschiavina Esploratori; quest’anno festeggiamo quindi ben 75anni di piena vita!

Il 19 settembre scorso abbiamo dato appuntamento a tutta la popolazione in Piazza per commemorare questo importante traguardo.

Sono state numerosissime le persone accorse per celebrare l’evento! Centinaia di porzioni di spaghetti sono state distribuite, a prova del fatto che l’APE è davvero una grande famiglia e che l’eco fra la popolazione è sempre buono! Grazie anche all’intrattenimento offerto dal nostro Mucio e alle condizioni climatiche miti, non è stato difficile trascorrere alcune ore in spensierata compagnia. Fra i discorsi di rito, i saluti agli ospiti speciali, la premiazione del concorso di disegno, c’è stato anche tempo di cimentarsi in alcuni rudimenti scout e di cuocere il pane sulla brace.

I festeggiamenti sono proseguiti presso il nostro quartier generale a Pru Gerli. Qui, sotto l’occhio vigile di Asso, si è svolto il trapasso per i giovani aspiranti Esploratori. Le prove erano molteplici, i ragazzi hanno dimostrato di possedere coraggio e conoscenza, e si sono aggiudicati l’ambito certificato firmato col sangue!

Grazie allo spirito dell’intramontabile Kim anche genitori e amici hanno potuto entrare a contatto con alcune delle nostre tradizione. E così, senza quasi accorgersene, è stato solo a notte fonda che l’allegra serata è volta al termine.

Ma questo era solo l’inizio di una ricca stagione di emozioni! Le attività sono appena ricominciate! Bambini, ragazzi e giovani adulti sono sempre benvenuti ai nostri ritrovi! Le date degli incontri vengono pubblicate su Il Grigione Italiano, su Il Bernina e sul nostro sito internet www.apeposchiavo.ch dove stai leggendo questo articolo.

Se siete interessati vi aspettiamo senza impegno all’insegna del motto
“Sempre Pronti”

Per commemorare i nostri 75 anni è stato ideato il Vino del Giubileo: si trova in vendita presso l’enoteca A. Jochum, il negozio Andrea Pozzy e presso EGP Paganini Frutta e Verdura.

Sono doverosi alcuni ringraziamenti a coloro che hanno reso possibile la riuscita di questo giorno speciale: a Vim per la coordinazione generale, a Erno, a Kim, a Muro, a Mucio, a Asso, a Sciat, anche a Trilly, Panda e Leti. Ai ragazzi che hanno partecipato al corso di disegno. Al ristorante Chalet della Stazione, all’hotel Suisse, all’hotel Centrale, all’hotel Albrici, al caffè Semadeni, all’Hosteria del Borgo, all’ospedale San Sisto, e al Molino e Pastificio. Naturalmente a Arno e Kety e a tutto lo staff della cucina. (mi scuso per eventuali involontarie dimenticanze)

Sempre Pronti!
Primo

In occasione del 75esimo della fondazione dell’Associazione Poschiavina Esploratori intendiamo pubblicare alcuni contributi sul mondo scout!

Nel 1940 l’Europa è scossa dal secondo conflitto mondiale. Anche se la Svizzera si dichiara neutrale gli effetti sconvolgenti della guerra si ripercuoto anche sul nostro piccolo paese. Gli uomini sono chiamati alle armi per difendere i confini nazionali, le provviste sono razionate, e le scuole rimangono chiuse per periodi prolungati anche in Valle. In questo clima di incertezza nasce il bisogno di dare ai giovani una nuova speranza. In quel tempo il movimento scout era in larga espansione in tutta Europa. Erano anche anni di cambiamenti e di emigrazione.

Fortunatamente in quel periodo un giovane pasticcere valposchiavino, Alfonso Tosio, tornava dall’estero. Proprio in Inghilterra, Aquila, questo il nome scout di Alfonso, ebbe l’occasione di conoscere e avvicinarsi al mondo scout. Fu quindi con grande entusiasmo che accolse la richiesta dei genitori e nel giugno del 1940 fonda l’APE. Inizialmente l’associazione conta solo una quindicina di adesioni ed è separata confessionalmente. Il successo dell’organizzazione è immediato e conta sempre più iscritti che sotto la guida di Acquila fanno spedizioni nel bosco, scampagnate e giochi, ma imparano anche ad usare la carta geografica, la bussola, a conoscere l'alfabeto Morse; esercitano alcuni rudimenti di primo soccorso ai feriti e anche un po' di botanica e zoologia.

Un anno dopo, nel 1941, l’APE partecipa al suo primo campeggio cantonale, ed entra così di fatto negli annali dello scautismo grigionese.

Le sorti delle società non sono però sempre costanti. Già allora si registrano alcuni anni dove è evidente la difficolta di trovare dei validi monitori in grado di stimolare e motivare i giovani, nonché di creare attività in linea con gli insegnamenti scout. A causa si questo durante gli anni sessanta l'attività della sezione è limitata e non sempre regolare. Fortunatamente questo periodo negativo termina alcuni anni dopo, e negli anni settanta c'è una rinascita, un rinvigorimento, forse dovuto ad un nuovo bisogno della gioventù di avvicinarsi, conoscersi e di avere un posto in cui incontrarsi, o forse al fatto che alla testa dell'Associazione sono subentrate delle persone nuove, giovani e con tante buone idee e volontà. In questi anni comincia anche il successo delle squadre dell'APE agli incontri con le altre sezioni scout del Cantone e non.

Nel 1975, per la prima volta una pattuglia di lupetti vince il premio dell'annuale giornata di giochi per tutti i lupetti del Cantone e nel 1977, al campeggio di Pentecoste a Trimmis, una squadra di esploratori, i Bolidi, vincono l'ambito trofeo. Il loro successo si ripeterà per ben sette volte. Altra squadra che porterà più volte premi in valle sono i Thugs, la pattuglia di Brusio. A prova della grande energia di cui l'APE gode in questi anni, e di cui gode ancora, sono anche i campeggi estivi. Mentre prima ci si limitava alle escursioni fra le nostre montagne, dal 1978 in poi i monitori, con grande impegno organizzativo, offrono ai giovani partecipanti dei viaggi e dei soggiorni in diversi posti in tutta la Svizzera.

Per celebrare questo successo la popolazione è invitata ai festeggiamenti per i 75 anni che si terranno in concomitanza con la tradizionale spaghettata sabato 19 settembre 2015 dalle 11.30 presso la Piazza Comunale. E dalle 17.30 serata scout e cena presso la capanna APE (annuncio obbligatorio) Annunci e informazioni a VIM c/o Nicola Passini, via da Manerbul 1063, 7742 Poschiavo, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / tel. 079 673 78 73

Per commemorare l’evento è stato ideato il Vino del Giubileo: si trova in vendita presso l’enoteca A. Jochum, il negozio Andrea Pozzy e presso EGP Paganini Frutta e Verdura.


Sempre Pronti!

Come forse avrete letto nei precedenti articoli, nel 1940 Aquila fonda l’Associazione Poschiavina Esploratori; quest’anno festeggiamo quindi ben 75anni di piena vita!

Come ogni società, anche l’APE ha visto tempi brillanti, tempi belli, e purtroppo anche tempi bui.

Nelle nostre attività coinvolgiamo bambini, ragazzi e giovani adulti dai 5 ai 18 anni suddivisi in branche; dai piccoli Castorini, ai Lupetti, agli Esploratori, fino ai più vecchi Pionieri. Trovare dei volontari coscienziosi per gestire tutte le attività non è certo stato sempre compito facile. L’impegno e la costanza richiesti per essere monitori non è sicuramente indifferente. Inoltre anche dietro le quinte c’è bisogno di gente volenterosa che abbia voglia di impegnarsi per i giovani della nostra società. Ma da 75anni ce la facciamo! Da 75 anni cerchiamo di offrire ai ragazzi attività interessanti, istruttive e anche divertenti. Nonostante i tempi siano indubbiamente cambiati, nonostante la vita sia sempre più frenica, nonostante l’era informatica stia prendendo il sopravvento, noi, dell’APE non ci sentiamo poi tanto diversi da 75anni fa! Gioiamo ancora delle piccole cose; lo stare assieme, una canzone attorno al fuoco di campo, una barzelletta, un cielo notturno, una costruzione realizzata con le proprie mani. Spesso noi monitori stessi rimaniamo sorpresi come il più delle volte i bambini e i ragazzi apprezzino la semplicità; succede così che un gioco improvvisato si riveli più interessante di articolate e complicate attività. Ma quello che più è bello in una società come la nostra è che, a differenza dei gruppi sportivi o musicali, da noi non è richiesta nessuna dote, ognuno è libero di esprimersi per quello che è nei suoi punti di forza. E se fai parte di una grande Famiglia, come l’APE è, entri in contatto con persone speciali, persone altruiste. Vedi un bambino che spontaneamente aiuta un compagno, e allora il cuore ti si riempie di gioia e ottimismo e riconosci che c’è ancora chi è capace di un gesto sincero e autentico, ed è questo che ci spinge a continuare. Questo, ma anche tanto altro, è quello che l’APE è! Un gruppo di persone che col tempo si chiamano amici, un gruppo di persone che hanno fatto del motto “Sempre Pronti” una filosofia di vita, un modo di essere; non solo come Castorino, Lupetto, Esploratore o Pioniere, ma come Donna e come Uomo! “Sempre Pronti” ad affrontare le sfide, “Sempre Pronti”, aperti, alle bellezze che questa vita ha da offrire, e che troppo spesso ci dimentichiamo di apprezzare! Da 75 anni; “Sempre Pronti!”

Per celebrare questo successo la popolazione è invitata ai festeggiamenti per i 75 anni che si terranno in concomitanza con la tradizionale spaghettata sabato 19 settembre 2015 dalle 11.30 presso la Piazza Comunale. E dalle 17.30 serata scout e cena presso la capanna APE (annuncio obbligatorio) Annunci e informazioni a VIM c/o Nicola Passini, via da Manerbul 1063, 7742 Poschiavo, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / tel. 079 673 78 73

Per commemorare l’evento è stato ideato il Vino del Giubileo: si trova in vendita presso l’enoteca A. Jochum, il negozio Andrea Pozzy e presso EGP Paganini Frutta e Verdura.

Sempre Pronti!
Primo

In occasione del 75esimo dalla fondazione dell’Associazione Poschiavina Esploratori intendiamo pubblicare alcuni contributi sul mondo scout!

Ma chi sono gli scout?
Lo scautismo è un movimento giovanile riconosciuto a livello mondiale. Esistono oggi più di 40 milioni di scout in più di 200 paesi diversi. Nessun altra associazione al mondo è stata in grado di raccogliere così tanti consensi! Da più di 100anni migliaia di volontari fanno sì che questa famiglia continui a vivere. Fra le nostre file hanno militato personaggi famosi quali: Neil Armstrong - astronauta e primo uomo sulla Luna, George W. Bush, Bill Clinton e la moglie Hillary, l’attore Harrison Ford, Bill Gates - fondatore di Microsoft, Richard Gere, Jim Morrison, Alberto Salazar - 3 volte vincitore Maratona di New York, Steven Spielberg, la Regina Elisabetta II d’Inghilterra e il principe William, John F. Kennedy, David Beckam, Paul McCartney e molti altri!

Neil Armstrong, il primo uomo sulla Luna con la divisa di boy scout

L’ambizioso scopo di questa associazione è quello di educare i ragazzi al rispetto per se stessi, gli altri e la natura. Durante le attività i ragazzi sono invitati a mettersi in gioco, superare dei problemi, prendere delle decisioni e assumere delle responsabilità. Ci si prefigge di aiutare i giovani nello sviluppo fisico, mentale e spirituale. Da sempre alle attività sono ammessi ragazzi di tutte le estrazioni sociali, di tutte le religioni, di tutte le razze, senza distinzione di colore o fisiche. Anche giovani diversamente abili trovano spazio nella grande famiglia scout. Si cerca di insegnare ai bambini il rispetto reciproco, a mettere al servizio degli altri le proprie capacità ma anche ad accettare i propri limiti. Uno degli obbiettivi è trasmettere dei valori fondamentali nella nostra società quali il rispetto, la comprensione, l’aiuto reciproco, l’educazione, la disciplina, il senso di responsabilità, il senso di appartenenza e il piacere delle cose semplici, primo fra tutti lo stare assieme.

Campeggio estivo 2013

Gli scout del mondo sono suddivisi in sezioni. In ogni sezione i ragazzi sono divisi per fasce d’età; troviamo i più piccoli Castorini, seguiti dai Lupetti, dagli Esploratori, e infine dai Pionieri. I vari gruppi sono divisi in pattuglie. La pattuglia è il nucleo in cui il bambino potrà esprimere al massimo se stesso. La pattuglia è guidata da un capo pattuglia. Questa carica viene solitamente assegnata allo scout che avrà dimostrato di avere le attitudini per assumere questo importante ruolo, solitamente questo è strettamente legato all’età e al tempo trascorso negli scout. La pattuglia vuole essere il punto di riferimento per ogni ragazzo, con gli altri membri imparerà a dividere tutto, a spartire i compiti e ad essere leale. È fondamentale che ogni bambino impari a trovare il proprio posto all’interno della stessa, e più tardi nella società. Grazie alle pattuglie si crea anche un sano senso di competizione.

Lo scautismo è una cosa che ti rimane dentro per sempre, uno dei nostri motti è “Once a scout, always a scout!” Uno volta che sei diventato uno scout, non smetterai mai di esserlo. Molti altri sono i proverbi coniati dallo stesso Baden-Powell per esprimere alcuni concetti fondamentali. Per esempio: “Tutto con gioco, niente per gioco!” ovvero imparare lezioni di vita fondamentali divertendosi. Oppure: “Non esiste buono o cattivo tempo, ma solo buono o cattivo equipaggiamento”, per indicare la proverbiale capacità di adattamento degli scout, non solo alle talora avverse condizioni meteo, ma anche in ogni situazione della vita! E ancora: “Del nostro meglio, sempre!” che non ha bisogno di spiegazioni, come anche: “Un sorriso ti fa fare il doppio di strada di un brontolio!”. In assoluto il motto più sentito all’interno della grande famiglia scout è: “Sempre Pronto!” per indicare la prontezza di spirito che ogni scout dovrebbe dimostrare, essere sempre pronto ad aiutare il prossimo, mantenere uno spirito positivo e ottimista, essere sempre pronto a qualsiasi sfida la vita ti metta davanti.

Anche l’APE, dalla sua fondazione nel 1940, si prefiggi questi scopi!

Per coronare questo successo la popolazione è invitata ai festeggiamenti per i 75 anni che si terranno in concomitanza con la tradizionale spaghettata sabato 19 settembre 2015 dalle 11.30 presso la Piazza Comunale. E dalle 17.30 serata scout e cena presso la capanna APE (annuncio obbligatorio) Annunci e informazioni a VIM c/o Nicola Passini, via da Manerbul 1063, 7742 Poschiavo, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / tel. 079 673 78 73

Per commemorare l’evento è stato ideato il Vino del Giubileo: si trova in vendita presso l’enoteca A. Jochum, il negozio Andrea Pozzy e presso EGP Paganini Frutta e Verdura.

Sempre Pronti!
Primo